Profugo nigeriano aggredisce infermiere del 118

Pubblicato il Pubblicato in News

 

Piacenza – Soccorrono un profugo coinvolto in un incidente stradale, sanitari del 118 di Piacenza aggrediti dai connazionali. I fatti sono accaduti ieri pomeriggio nei pressi di Cadeo. Un nigeriano ospite di una struttura del paese stava viaggiando in bicicletta lungo la via Emilia Parmense quando si è scontrato contro uno scooter. Nell’impatto lo straniero è stato sbalzato in un canale adiacente la carreggiata. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 che una volta raggiunto il luogo del sinistro, si sono avvicinati al ferito iniziando a prestare le prime cure.

A un certo punto sono arrivati anche gli amici del nigeriano, come lui ospiti della vicina struttura di accoglienza: uno di loro, improvvisamente, ha iniziato a urlare ai soccorritori di allontanarsi dal connazionale. Dopo aver intimato di andarsene, l’individuo è passato alle vie di fatto e ha sferrato due calci in pieno petto all’infermiere , che era vicino al ferito, è stato colpito da due calci all’addome ed è rimasto ferito. I colleghi lo hanno trasportato in ospedale per accertamenti. . 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia stradale che hanno riportato la calma, la posizione del nigeriano è al vaglio degli inquirenti. 

Ti è piaciuto? Condividi

👉 Potrebbero interessare anche...